Farina di semi di Canapa sativa,...

Farina di semi di Canapa sativa, biologica 250 gr - Molino Agostini

La farina di semi di Canapa si ottiene dalla macinazione dei semi di Canapa sativa. E' naturalmente ricca di proteine, non contiene glutine e può essere usata in miscela ad altre farine di cereali per la preparazione di pane, torte e altri prodotti da forno, o come addensante.

  • Ingredienti: Farina di semi di Canapa sativa
  • Coltivazione: prodotto da coltivazione biologica;
  • Confezione da: 250 gr
  • Origine:
3,80 €
Tasse incluse

 Voti e valutazione clienti
 (5/5)  - 1 voto(i) - 1 recensione cliente
Vedere le distribuzione
 

Descrizione

FARINA_CANAPA

Come si usa

La farina di canapa può essere utilizzata nella preparazione di ricette dolci o salate. Va inserita in sostituzione della farina "normale" in una misura compresa tra il 15 e il 25% del peso della farina totale. Diminuendo la quantità di glutine si avranno effetti anche sulla lievitazione.

Allergeni

Contiene glutine. Potrebbe contenere tracce di soia, semi di sesamo e lupino

Confezione

Confezionato in una confezione con atmosfera modificata

La Canapa (Cannabis sativa L), è una pianta originaria dell'Asia ma naturalizzata e coltivata in molte parti del mondo. È la fonte di un seme commestibile e nutriente (seme di canapa), da cui si ricava anche un olio molto ricercato per la sua ricchezza in Omega-3.

La farina invece è estremamente ricca di proteine dall'alto valore biologico, dato che contengono tutti gli aminoacidi essenziali. Ha un sapore molto delicato che ricorda le nocciole. Non essendo un cereale, la farina di semi di Canapa non contiene glutine e può essere assunto anche da chi è celiaco.

Per ottenere un impasto completo, più digeribile e ricco di nutrienti benefici sia per stomaco che per intestino, può essere impiegata in tutte le preparazioni nelle quali è necessaria la farina: pane, pizza, pasta frolla e dolci in generale, ma anche pasta e gnocchi. Nella preparazione dei dolci e biscotti permette di dimezzare la quantità di grassi perchè, la farina stessa contiene già una sostanza grassa: l'olio di canapa.

Per le cotture al forno, consigliamo di miscelarla con altre farine (kamut, grano, riso, segale o farro) in proporzione dal 15% al 25%, per ottenere un impasto completo, più digeribile e ricco di nutrienti benefici sia per stomaco che per intestino.

Ottima per la preparazione di frittate vegetali, può anche esser consumata tal quale aggiungendone 1-2 cucchiaini allo yogurt o al latte vegetale.

Anche per la preparazione di salse e sughi si dimostra essere una sana e squisita alternativa.

Contiene THC o altre sostanze psicotrope?

No. A differenza delle infiorescenze, i semi di Canapa non contengono alcuna traccia di THC o di altre sostanze ad azione psicotropa, per cui si possono assumere tranquillamente

Note

I consigli dispensati NON SONO IN ALCUN MODO DA RITENERSI DI VALORE MEDICO/PRESCRITTIVO. Le informazioni fornite sono a scopo puramente divulgativo e informativo, pertanto non intendono in alcun modo sostituirsi a consigli medici. In presenza di patologie occorre sempre consultare il proprio medico.

Potrebbe interessarti anche

 Recensioni
Da il  12 Ott. 2020 (Farina di semi di Canapa sativa, biologica 250 gr - Molino Agostini) :
(5/5

ottima per la pizza

La utilizzo nell'impasto della pizza, la fa rimanere leggera e croccante

Informativa
Cuoregreen.it o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie per un'esperienza di navigazione migliore.