Allergie, combattile con il Reishi

reishi allergie

Il Reishi è uno dei rimedi naturali più efficaci per il trattamento delle allergie di diversa natura, come allergie alimentari, ai pollini, alle graminacee o ad altre varietà di piante, al nichel, al cobalto, al pelo di animali, agli acari ecc. Ecco i motivi per cui questo fungo medicinale è così efficace:

1. E’ un immunomodulante

Tra le tante proprietà del Ganoderma Lucidum quella che forse più di tutte lo caratterizza e lo distingue dagli altri funghi medicinali, è il suo effetto immunomodulante. Ciò significa che l’assunzione del fungo Reishi favorisce il corretto bilanciamento del sistema immunitario, attivando le difese quando sono deficitarie (stimolando la proliferazione delle cellule immunocompetenti) e riducendo l’iperstimolo immunitario tipico delle patologie autoimmuni, asmatiche ed allergiche.

Nel caso delle allergie il Reishi agisce sul sistema immunitario bloccando la produzione di anticorpi patologici (anti-polline, anti-polvere, anti-acari eccetera). Infatti con l’assunzione regolare di questo fungo, le immunoglobuline IgE, generalmente nel giro di 2-3 mesi tornano alla normalità. Per questo motivo, nel caso delle allergie stagionali, è bene iniziare ad assumere il Reishi 1-2 mesi prima della comparsa dei sintomi.

2. Ha proprietà Antistaminiche

Il Reishi è estremamente efficace nel trattamento dell’ asma e delle allergie per le sue spiccate proprietà antistaminiche.

Come dimostrato nel 1988 dal farmacologo giapponese Tasaka, nei laboratori di Farmacologia dell’Università di Okayama, il Reishi contiene 4 principi attivi antistaminici (gli acidi ganoderici C e D, il ciclottosolfuro e l’acido oleico). Queste sostanze inibiscono il rilascio d’istamina, la sostanza che viene liberata dopo la reazione allergica e che è causa diretta della sintomatologia infiammatoria.

3. E’ Antinfiammatorio

Il Ganoderma Lucidum gode anche di spiccate proprietà antinfiammatorie. Un interessante studio ha dimostrato che 50 mg di polvere di Reishi hanno un effetto anti-infiammatorio corrispondente a 5 mg di idrocortisone.

Come assumere il Reishi per le allergie?

Per il trattamento delle allergie il fungo Reishi può essere assunto da solo, o in combinazione con altri funghi medicinali con azione simile. Nel libro "I 4 poteri del Reishi e della Micoterapia", il dottor Walter Ardigò, esperto di micoterapia, consiglia di seguire il protocollo “immunità super” a base di Reishi, Agaricus e Shiiitake, tre funghi che, lavorando in simbiosi, aumentano esponenzialmente l’efficacia antinfiammatoria, antistaminica ed immunomodulante.

Il dott. Ardigò afferma che assumendo questi funghi tutti i giorni, nel giro di 3 mesi, i valori relativi all’allergia e all’infiammazione tornano alla normalità. Nelle allergie di vecchia data (di 10 anni o più) i tempi si allungano un po’ e ci possono volere anche 5 mesi prima di ottenere una risoluzione completa della sintomatologia.

Nel caso delle allergie stagionali, come quelle ai pollini ed alle graminacee, per un efficace azione preventiva il fungo Reishi andrebbe assunto con almeno un mese di anticipo rispetto al periodo in cui avviene il rilascio degli allergeni.

I nostri prodotti:

Informativa
Cuoregreen.it o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie per un'esperienza di navigazione migliore.